DIVISIONE DEI BENI - Divisione dei beni e Comunione dei beni -

Vai ai contenuti

Menu principale:


LA DIVISIONE DEI BENI


La divisione dei beni, o separazione dei beni, che dir si voglia, è quel regime patrimoniale che consente ai coniugi di mantenere anche dopo il matrimonio la titolarità degli acquisti.


Tali acquisti possono essere sia a titolo originario, quali l'usucapione, sia a titolo derivativo, quali la compravendita.
La diversità rispetto alla
comunione dei beni è dunque abissale.


Visita anche www.comunionedeibeni.it



Se i coniugi prima della celebrazione, non stipuleranno una convenzione di
separazione dinanzi a notaio, da annotarsi all'atto di matrimonio, dal giorno delle nozze in poi ogni acquisto compiuto, anche separatamente, cadrà in comunione dei beni e sarà quindi di comproprietà dei coniugi in eguali quote.


Il regime di separazione tuttavia, rispetto alle altre convenzioni matrimoniali, ha la possibilità di essere proclamato anche durante la celebrazione del matrimonio, all'interno della quale è possibile peraltro operare il riconoscimento di un figlio dinanzi all'ufficiale di stato civile.



HAI DOMANDE?

CONTATTA L' AVVOCATO
PIU' VICINO A TE

MILANO
TORINO
BRESCIA

 

Cerca L' AVVOCATO PIU' VICINO A TE
MILANO TORINO BRESCIA
clicca sulla città e descrivi la tua situazione







 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu